PROGETTO WORK THIS IS WAY

INCLUSIONE SOCIALE

PROGETTO WORK THIS IS WAY

WORK,THIS IS WAY è un progetto della durata di 24 mesi, che  intende promuovere l’inclusione sociale e l’inserimento lavorativo di minori, di età compresa tra i 16 e i 18  anni, che versano in condizioni di disagio, attraverso la costruzione e l’attuazione di percorsi educativi individuali, di orientamento, accompagnamento e work experience. Il progetto mira ad individuare e costruire le sensibilità necessarie all’avvio degli interventi di inserimento lavorativo, realizzare l’orientamento al lavoro e favorire l’empowerment individuale e sociale dei minori con specifico riferimento al contesto lavorativo.

Il modello di intervento si rifà alla linea metodologica dell’agenzia di inclusione sociale che, ponendosi come interlocutore rispetto alle imprese, pone attenzione sia alle esigenze dell’inclusione sociale che a quelle della produzione. Alle suddette modalità l’intervento  integra l’empowerment sociale e personale, agendo sia sui destinatari, attraverso attività individuali e di gruppo, che sul contesto lavorativo, rappresentato dagli imprenditori, attraverso la sensibilizzazione e misure di conoscenza del disagio e delle variabili personali e di contesto.

Le attività progettuali intendono sperimentare percorsi di inclusione sociale e lavorativa in grado di rispondere ai bisogni emergenti dei soggetti destinatari.


Obiettivi

  • Individuare e potenziare sensibilità necessarie all’avvio di interventi di orientamento e work experience;

  • favorire l’empowerment individuale dei minori coinvolti;

  • promuovere, all’interno dei contesti lavorativi, processi di sensibilizzazione al disagio sociale dei giovani;

  • realizzare orientamento al lavoro per 100 minori;

  • assicurare l’accompagnamento in azienda e le work experience di 38 minori;

  • attivare misure di sostegno alle aziende coinvolte nell’esperienze lavorative


 

Azioni progettuali

1) Ricerca e sensibilizzazione
Questa fase comprende due azioni di ricerca una per l’analisi delle tipologie di disagio dei minori e l’altra di analisi delle percezioni e disponibilità delle aziende nei confronti dell’inclusione socio-lavorativa dei giovani con disagio sociale. Tale metodologia consente di realizzare percorsi personalizzati, adattati alle caratteristiche di ogni ragazzo.

2) Orientamento
Rivolto a 100 minori in condizioni di disagio, l’orientamento consente di definire le competenze di base e di far emergere attitudini, criticità relative alla ricerca del lavoro, obiettivi personali, ed elaborare un piano personalizzato propedeutico all’attivazione del progetto.

3) Accompagnamento
L’inserimento dei 38 destinatari  nel contesto lavorativo verrà favorito dalla presenza dei tutor relazionali  che medieranno tra le esigenze del tirocinante, in termini di sviluppo personale, e quelle dell’azienda, in termini di manodopera lavorativa.

4) Azioni di inserimento lavorativo
L’obbiettivo generale del progetto è quello di promuovere l’inserimento lavorativo di 38 minori attraverso   l’attivazione di work experience. I tirocinanti avranno la possibilità di imparare a svolgere mansioni concrete nell’ambito di un’azienda, sviluppando capacità operative e relazionali nonché di autonomia e di iniziativa.



Soggetto Proponente
Il Progetto “Work This Is Way”, finanziato dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, è stato promosso da un’ATS costituita dai seguenti  partners

  • Cooperativa Sociale “Educere” di Ragusa, in qualità di capofila:

  • “L’Arca” Società Cooperativa Sociale ONLUS - Modica

  • O.P.I. Orientamento e Psicologia Integrata  associazione culturale– Modica

  • Associazione VO.S.DI - Onlus Volontari Sostegno Disabili - Ispica

  • O.P. Istituto Rizza-Rosso – Chiaramonte Gulfi

Per info si può visitare il sito www.workthisisway.it

 

Italiano